Le presenze in un click

UTILIZZO DI LAVORATORI IRREGOLARI "IN NERO"

Anche a seguito della recentissimaNota dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro del 20 giugno 2017, si rammentaancora una volta alla Clientela la rilevanza dei rischi (penali edamministrativi) connessi all’utilizzo di lavoratori “non in regola”.

In effetti, dopo l’entrata in vigoredella Legge 21 giugno 2017, n. 96, che sostituisce gli abrogati “Voucher” conil Contratto di prestazione occasionale, il Legislatore ha chiuso il cerchiodelle tipologie contrattuali flessibili che possono essere utilizzatelegittimamente da tutti i datori di lavoro.

Al di fuori di tali tipologie(Contratto a tempo determinato, Lavoro intermittente, Somministrazione dilavoro, Contratto di prestazione occasionale, ecc…) non possono essereutilizzati, neanche per poche ore, i lavoratori senza adeguata e immediataregolarizzazione contrattuale fin dl primo giorno di utilizzo. In caso diriscontrata violazione, saranno applicate dall’ ITL sanzioni di notevolelivello economico (quando, addirittura, non ricorrono illeciti penali), finoalla sospensione dell’attività lavorativa, nel caso in cui il numero deilavoratori occupati in nero superi il 20% dei lavoratori presenti sul luogo dilavoro.

Ricordiamo infine alla Cortese Clientela di notificare allo ScriventeStudio con almeno tre giorni lavorativi di anticipo, i dati dei lavoratori daregolarizzare, al fine di consentire l’esplicazione di tutti gli adempimentirichiesti dalle vigenti disposizioni di legge e amministrative.

Iscriviti alla newsletter, per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità riguardanti il lavoro.